tapparelle blindate | avvolgibili di sicurezza | Padova | DF Serramenti

Tapparelle Blindate

Tapparelle blindate

I nuovi avvolgibili di sicurezza

Le tapparelle blindate sono una valida alternativa per chi cerca la massima sicurezza per la propria abitazione. In alluminio con blindatura inox all’interno, le tapparelle Vertigo sono certificate in classe 3 antieffrazione secondo le normative UNI EN 2011. Questa tipologia di avvolgibile garantisce anche l’aspetto estetico: infatti sono sobrie e rispettano la linearità delle classiche i pvc o alluminio classico, senza alterare l’esterno dell’edificio.

Le guide perimetrali possono essere esterne oppure essere incassate seguendo le linee delle guide precedenti e sono in acciaio zincato con trattamento antisalsedine per garantire una buona resistenza all’usura anche in località marittime.

Le tapparelle Vertigo antieffrazione hanno la caratteristica di poter essere inserite ovunque, senza alcuna opera muraria, mantenendo le dimensioni del cassonetto ridotte e riutilizzando il cassonetto e le guide degli avvolgibili precedenti.

Questo tipo di tapparelle possono essere motorizzate oppure avere una movimentazione manuale con un arganello. Anche le guide sono in alluminio blindate e sono saldamente ancorate al muro. Alla fine dell’avvolgibile è presente una serratura collegata a due solidi puntali in acciaio inox che garantiscono l’ancoraggio alle linee guida laterali in acciaio.

Questo prodotto è interamente certificato dall’Istituto Giordano. I test effettuati hanno garantito una resistenza al sollevamento di oltre 600 kg, una resistenza a spinta di oltre 600 kg e ha pienamente superato anche la resistenza al vento.

Ne esistono di diverse tipologie e dimensioni, al fine di adattarsi ad ogni esigenza. A seconda della dimensione delle asole, presenti tra un profilo e un altro, possono garantire una luminosità differente a seconda di ciò che si desidera.

Stai cercando il giusto avvolgibile blindato?

CONTATTACI

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *