‘Progetto Casa Sicura’ di AGB: serramenti ad alta sicurezza

Oggi, con gran parte delle vendite di finestre destinata alla ristrutturazione, il serramento è spesso acquistato dal proprietario dell’immobile. La necessità di sentirsi sicuri in casa propria è il più frequente dei bisogni di chi acquista un serramento e proprio da questa analisi è nato il “Progetto casa sicura AGB”. I dati su una recente analisi di settore che suggerisce come la soluzione per migliorare il quadro sia di incrementare la qualità delle finestre, rispettando la tendenza sulla sicurezza, attualmente vero driver d’acquisto.

Secondo Fredi Piotto, sales&marketing director di AGB (azienda leader mondiale nella produzione di ferramenta per i serramenti), il progetto casa sicura AGB è nato con l’intenzione di facilitare la comunicazione tra il produttore di serramenti e il privato, grazie a una serie di novità di prodotto e di certificazioni che alzano il livello della sicurezza percepita dall’utente finale e che offrono l’opportunità al serramentista di non essere autoreferenziale rispetto al livello di sicurezza del prodotto ma di potersi avvalere di strumenti, come la certificazione Cascading o le classi previste dal “Progetto casa sicura”, per dare risalto alla sicurezza del proprio prodotto.

Grazie a una moltitudine di prove effettuate, AGB ha maturato un know-how prezioso, sulla ferramenta in primis, ma non solo. Il tipo di vetro, il suo fissaggio e spessoramento, il metodo di costruzione e i segreti per un’efficace posa in opera del serramento. Per le finestre di alta sicurezza, in cui si vuole enfatizzare il senso di protezione percepito dal committente, AGB propone la chiusura Poseidon TT, con il fissaggio posteriore dall’area del vetro che diventa un elemento che supera anche il limite di fissaggio con viti a legno. Allora si potranno dormire sonni tranquilli, perché sarà impossibile scardinare l’anta. Quando ci sono molti produttori di serramenti che forniscono soluzioni molto simili tra loro, si finisce per competere solo sul prezzo, ma ci sono molti altri aspetti da valutare per mettere in sicurezza la propria abitazione.

La proposta del livello di sicurezza di un serramento dipende dalla collocazione delle finestre e dal contesto abitativo. AGB ha previsto tre soluzioni differenti di sicurezza:

• sicurezza Start: adatta per serramenti difficilmente raggiungibili, posti ai piani alti di abitazioni in contesti urbani;

• sicurezza Premium: adatta per contesti urbani non isolati per proteggere serramenti facilmente attaccabili con attrezzi poco ingombranti;

• sicurezza blindata Poseidon TT: consigliata per chi vuole la massima sicurezza in contesti isolati e ideale per serramenti facilmente attaccabili con attrezzi ingombranti come il piede di porco.

 

Fonte: ‘Il Giornale del Serramento’, Solari A., 27 luglio 2018

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *