Infissi perfetti e vetri senza aloni: le ricette casalinghe

Settembre pare essere il mese delle grandi pulizie e del rispolvero totale. Finestre, vetri, infissi, lampadari, pavimenti. Quanto sarà dispendiosa questa massiccia opera?
Poco, se utilizzi dei trucchetti a base di aceto…e patate. Ecco le “ricette” di Df Serramenti, esclusivo negozio ad Albignasego.

INFISSI: Gli infissi catturano e assorbono polvere e elementi esterni trasportati dagli agenti atmosferici. Prima di lavarli, quindi, dovrete spolverarli a lungo, con metodo scrupoloso. E poi?

Poi tutto dipende dal materiale con cui gli infissi sono realizzati. Ecco i trucchetti home made. 

PVC: Preparate una soluzione con acqua, due cucchiai di bicarbonato e mezzo cucchiaio di detersivo per piatti. Lasciatelo in posa per un’ora e risciacquatelo. 

LEGNO: Il legno necessita di una cura più meticolosa perché potrebbe assorbire troppa acqua e rovinarsi. Alcuni usano una miscela composta con il latte per il legno di noce, altri usano qualche goccia di olio d’oliva. Ad ogni modo, ricordate di strizzare per bene il panno che utilizzate.

ALLUMINIO: Utilizzate un panno in microfibra, con acqua calda e una goccia di sgrassatore. Per il meccanismo di apertura, invece, più complicato da raggiungere, provate con un vecchio spazzolino da denti per una detersione più precisa, efficace. 

E i vetri?

Per pulire i vetri in modo impeccabile, dicendo addio agli aloni, esistono vari trucchetti:

  • miscelate mezzo litro d’acqua con 100 ml di aceto e utilizzate un panno.
  • tagliate una patata a metà. strofinatela sui vetri e poi risciacquate con acqua calda.
  • create una miscela a base di acqua calda, gocce di limone e poco alcool.