POSA CERTIFICATA DEI SERRAMENTI: CHE COSA DICE IL QUADRO NORMATIVO?

POSA CERTIFICATA DEI SERRAMENTI: CHE COSA DICE IL QUADRO NORMATIVO?

Con la normativa UNI 116673-1 del 2 Marzo 2017, il sistema di posa in opera dei serramenti è cambiata. Vediamo come nel dettaglio.

Gli orientamenti normativi atti a regolarizzare il settore serramentistico, ed edilizio in generale, puntano con decisione all’efficientamento energetico degli immobili. La direzione presa è ben precisa: risparmiare energia termica, ridurre le emissioni di Co2 e azzerare in un futuro prossimo l’utilizzo dei combustibili fossili, grazie alla disponibilità di nuovi mezzi tecnologici e di nuovi materiali. 

Edificio ad energia quasi zero

Con il decreto n. 63/2013 è stato introdotto il concetto di Edificio ad Energia Quasi Zero (NZEB – Nearly Zero Energy Building) che consiste in un edificio ad altissime prestazioni energetiche, basso fabbisogno energetico e fornitura prevalente di energia da fonti rinnovabili. I punti chiave sono la prevenzione degli sprechi energetici, il massimo utilizzo di fonti rinnovabili e la limitazione dell’utilizzo di combustili fossili. E’ evidente che l’aspetto critico di un edificio sia l’involucro esterno. Dove vengono installati i serramenti. 

Il serramento: fattore chiave dell’efficienza termica degli edifici

Il tipo di serramento scelto in fase di progettazione, sia a livello industriale che residenziale, incide notevolmente sulle caratteristiche di isolamento termico ed acustico dell’immobile. Infatti, più del 30% del consumo energetico per il riscaldamento è da attribuire alle perdite attraverso i serramenti. Ora, la domanda che vi sorgerà spontanea è: se installo dei serramenti ad elevate prestazioni di isolamento termico ed acustico, perché la causa principale di perdite di energia e di consumo energetico sono proprio le finestre? Molti non sanno che è il sistema di posa in opera del serramento che fa la differenza. 

Perché la posa certificata è importante 

Le prestazioni del serramento e il loro mantenimento con il passare del tempo sono strettamente correlate al comportamento e alla corretta posa in opera dei giunti di installazione. Tali prestazioni devono essere conformi a quanto dichiarato dal costruttore del serramento stesso (marchiature CE), a quanto previsto dalla normativa UNI EN 4351-1, alle relative istruzioni di installazione e al relativo contesto di installazione. In particolare, ha molta importanza l’ambiente in cui il giunto di installazione si troverà ad operare. Pertanto già in fase di progettazione sarà doveroso valutare con attenzione i fattori ambientali e fisici che il giunto dovrà sopportare, poiché la sua interfaccia con il prodotto (il serramento) con il quale ‘dialoga’ non deve essere la causa del suo peggioramento delle prestazioni e di possibili degradi funzionali. 

La normativa UNI 116673-1

In data 2 Marzo 2017 è stata pubblicata la norma che indirizza la posa del serramento verso standard prestazioni sempre più precisi. Il sistema di posa in opera del serramento diventa importante tanto quanto (se non di più) del serramento stesso. Noi di DF Serramenti, azienda commerciale in provincia di Padova, adottiamo il sistema di posa in opera certificata secondo normativa UNI 116673-1, che si traduce nell’utilizzo di materiali sigillanti innovativi e performanti, nastri-autoespandenti e schiuma fono-assorbente. Scegliendo questo sistema di posa certificata garantiamo una tenuta perfetta sia a livello termico che acustico e soprattutto garantiamo le prestazioni termiche del serramento per almeno 10 anni. 

Devi sostituire i tuoi vecchi infissi a Padova? Richiedi un preventivo gratuito con la posa dei serramenti certificata qui.